Argentina: il lockdown aumenta la povertà

0
225
Argentina disastro lockdown

In Argentina le restrizioni durano da più di 30 settimane ma i contagi continuano a crescere e la povertà avanza. A Buenos Aires migliaia di persone vivono nelle baracche. La “cura” non può essere peggiore del male. In Argentina la situazione è davvero drammatica.

Da La Stampa

Bidonville, fuga di capitali e ospedali pieni. L’Argentina verso il disastro per il lockdown.

Nonostante la “quarantena più lunga del mondo”, le restrizioni durano da 31 settimane, l’Argentina è il Paese dove oggi il coronavirus viaggia più veloce in America Latina. Ieri è stata superata la soglia psicologica del milione di contagiati (su 45 milioni di abitanti). Un disastro sanitario a cui si aggiunge una situazione economica a dir poco catastrofica. Nel primo semestre dell’anno un lavoratore

ALTRI ARTICOLI DAL WEB

Da Editoriale domani

Sprofonda del tutto una economia in crisi già da un decennio. Gli indici di povertà sono esplosi al 41 per cento, l’inflazione è al 37 e il Pil dovrebbe crollare quest’anno del 12 per cento. Peggio della grande recessione del 2001-2002

Da filodiritto

Nelle periferie urbane sei bambini su dieci non si alimentano correttamente

WHY

Se la “cura” risulta essere peggiore del male, perché si insiste con la stessa “cura”?

Perchè continuare ancora a sostenere il lockdown se i suoi frutti sono l’aumento della povertà, della solitudine, della disperazione, dell’inflazione, del Pil, oltre all’aumento dei contagi e dei decessi covid-19?

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui