Nella campagna di vaccinazione del governo, il vaccino viene associato alla primula: il fiore della rinascita.

Perché nella legge di bilancio il governo associa il vaccino ai fiori delle azalee e non più alla primula?

0
720

Prima di parlare della legge di bilancio occorre sapere che in Italia esiste la Legge 210/92 che riconosce il danno vaccinale. La legge prevede infatti un risarcimento a favore di persone danneggiate irreversibilmente da complicazioni insorte a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni di sangue e somministrazione di emoderivati. Sul sito del ministero della salute trovi le informazioni che ti occorrono per approfondire i contenuti di questa legge.

Ogni anno il governo emana una legge importante, la legge di Bilancio, con la quale si decidono le spese pubbliche e le entrate previste per gli anni successivi.

Sapete qual é la voce di spesa di gran lunga maggiore nella sezione Tutela della Salute prevista dalla legge di bilancio?

La voce di spesa più alta è quella sugli indennizzi a favore di persone danneggiate da complicazioni insorte a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni di sangue e somministrazione di emoderivati.

Per gli indennizzi sono previsti circa 525 milioni di euro nel 2021, 525 milioni per il 2022, 525 milioni per il 2023. Nei prossimi tre anni quindi è prevista un’uscita di 1 miliardo e mezzo di euro per risarcire i danni a persone danneggiate dalle vaccinazioni obbligatorie. INCREDIBILE.

Clicca qui per leggere la legge di bilancio. I dati che abbiamo evidenziato li trovi alla voce di spesa Tutela della Salute.

Danni da vaccino legge di bilancio

Per ora il vaccino anti covid non è obbligatorio. In ogni caso che idea dovremmo farci dei vaccini dopo aver scoperto queste notizie?

Non vi sembra una notizia falsa (fake news) quella dell’associazione del vaccino alla primula? Da quello che leggiamo nella legge di bilancio il vaccino dovrebbe essere associato più ai fiori delle azalee* che alla primula, non vi sembra?

*piante diffuse in tutto il mondo e sempre apprezzate per i suoi splendidi fiori che, se ingeriti, possono causare nausea, dolore addominale e difficoltà respiratorie.

WHY

Perché tra i politici, tra i medici e gli esperti non c’è chi ci informa dell’esistenza della “legge indennizzi” n. 210 del 1992?

Perché nella legge di bilancio è prevista una voce di spesa così alta per gli indennizzi e risarcimenti a soggetti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni ed emoderivati?

Perché quando si parla di vaccini ci si limita a dire che i vaccini sono sicuri?

Perché dopo aver saputo dell’esistenza della legge 210/92 e dopo aver letto l’ammontare di soldi previsto per gli indennizzi, dovremmo continuare a pensare che i vaccini sono sicuri e “immacolati”?

Perché a questo punto non definire negazionista anche chi si comporta come se non esistesse né la legge 210/92 né la voce di spesa di 1.575.000.000 € prevista per i danneggiati da vaccinazioni obbligatorie?

Perché la primula e non i fiori delle Azalee?

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui